Cartelli con avvisi per la sicurezza in presenza di carriponte

I carriponte sono importantissimi protagonisti delle attività di movimentazione industriale, come le altre tipologie di gru (ad es. a cavalletto, a bandiera, a bicicletta…) che oggi trovano un ampio utilizzo negli stabilimenti produttivi di ogni settore.

Trattandosi di impianti in grado di sollevare e trasportare carichi anche dell’ordine di diverse tonnellate, è necessario che gli operatori prestino sempre la massima attenzione durante ogni fase di manovra. A iniziare dalla predisposizione del carico, che naturalmente deve rientrare nei limiti di portata del sistema. Ecco perché le nuove macchine sono dotate obbligatoriamente di limitatore di carico automatico che blocca il funzionamento quando si supera la portata della gru con il carico da sollevare e movimentare. È importante se non fondamentale dotare di questo sistema le macchine “datate” che ne sono sprovviste.

Un altro aspetto fondamentale è che l’operatore manovri sempre la gru in posizione di sicurezza, ossia non al di sotto o troppo vicino al carico da movimentare: ecco perché “Costelmec” consiglia di dotare le macchine di pulsantiera a radiocomando priva di cavo al posto di quella tradizionale con cavo, in modo da poter manovrare la gru ed i carichi annessi in posizione di massima sicurezza.

Altri aspetti da non trascurare sono il bilanciamento del carico, che deve risultare perfettamente equilibrato una volta sospeso da terra, e la sua velocità di scorrimento e traslazione. Brusche accelerazioni e frenate determinano pericolose oscillazioni, che nei casi peggiori potrebbero portare anche alla rottura delle funi. Ecco perché “Costelmec” consiglia di dotare le macchine di inverters, ossia dispositivi elettronici che ne regolano l’accelerazione, la decelerazione e la frenata.

Ciascun operatore deve inoltre indossare obbligatoriamente tutti i dispositivi di protezione individuali (D.P.I.) forniti dal datore di lavoro: casco, scarpe antinfortunistiche e guanti, ma anche tappi e cuffie per proteggere l’udito nei luoghi più rumorosi. Si ricorda infine che nelle aree di pertinenza di carriponte e altri impianti per la movimentazione industriale è necessaria la presenza di appositi cartelli che indicano i rischi connessi all’attività.

Dal punto di vista prettamente tecnico, la sicurezza delle persone e delle cose è frutto anche di una razionale e competente manutenzione periodica degli impianti. I sistemi elettromeccanici sono infatti continuamente sottoposti ad elevate sollecitazioni, che richiedono l’esecuzione di lubrificazioni, manutenzioni, sostituzioni ed altri interventi finalizzati al mantenimento di una perfetta efficienza.

Di queste attività si occupano gli specialisti di Costelmec Hoisting & Moving Industry, azienda che offre alla sua clientela il servizio di altissimo livello denominato “Costelmec Service Top Assistance”. I tecnici Costelmec possiedono un ampio know how che permette loro di intervenire su carriponte ed altri impianti di sollevamento industriali di qualsiasi casa costruttrice, tipologia, modello ed anno di produzione, rappresentando perciò la scelta giusta per le aziende che necessitano di un accurato, preciso e puntuale servizio di manutenzione multimarca disponibile anche 24/24h in caso di emergenza con interventi immediati e con ricambi sempre pronti a magazzino.

Share →
Web design Parma: Zenzero Comunicazione
[www.zenzerocomunicazione.it]